I mestieri del futuro

IL FUTURO
CHE CI ATTENDE

Nel gennaio 2016, un report del Word Economic Forum dal titolo “The Future of Jobs and Skills” spiegava che nella maggior parte dei settori, le dieci professioni più richieste dal mercato fino a dieci anni prima non esistevano. Non solo: calcolava come il 65% dei bambini che avessero iniziato nel 2016 le scuole elementari, avrebbero affrontato un lavoro che oggi nessuno conosce.

Si tratta di un trend che nei prossimi anni subirà un’accelerazione, portando scuole, imprese e governi a dover collaborare per offrire un modello formativo il più possibile “futureproof”.

Nella lettura globale delle possibili evoluzioni future del mercato del lavoro, più alto sarà il livello di istruzione e specializzazione in un settore, maggiore la possibilità di trovare lavoro. Analisti e progettisti di software, specialisti di saldatura elettrica, elettrotecnici: per le imprese, quasi 6 su 10 di queste professioni sono difficili da trovare. Si prevede, inoltre, un incremento fino a 2 milioni di posti di lavoro nelle professioni del settore delle tecnologie, della matematica e dell’ingegneria entro il 2020. 
Su cosa conviene puntare oggi, dunque, per essere più sicuri di trovare un lavoro domani?

Scopri i corsi di specializzazione ELIS nel settore dell’Information Technology e dell’Industria digitale per diplomati e diplomandi.